martedì 26 giugno 2012

Mo te lo spiego a papà una Domenica da soli

"Uffaaa papààà, ma perché non vengono più?"
"Franci ha la febbre e non possono più venire a pranzo da noi sul terrazzo"
"Ma iooo boglio Franci"
"Non ci posso fare niente perché non sta bene e non potrebbe giocare con voi all'area aperta"
"Uffaaaaaa e che facciamo oraaa?"
"Uffaaaaaa".


Avrei voluto arrabbiarmi pure io e non so se più per il pesce e i frutti di mare che avevo comprato o se perché avrei dovuto inventarmi qualcosa per far trascorrere l'intera giornata.
Con una coppia di amici che hanno figli la domenica trascorre più allegra e veloce, ma quando un imprevisto (Vedi Assioma Infantile) ti lascia da solo allora c'è da riorganizzarsi.
Sicuramente l'umore va cambiato.
DA1 e DA2 non avranno i loro compagni di gioco tanto attesi.
MPS non potrà raccontare alla sua amica del giorno trascorso da soli per il nostro anniversario.
Io manco un commento su Balotelli.
"Papà, ma io mi annoio".
"Pure io ..nnnoio".
"Ragazzi stiamo tutta la giornata insieme per cui vediamo di trovare un modo".


Il tempo è rallentato e la paura che non arrivasse mai la sera cominciava a sopraggiungere.
Col passare dei minuti anche il cuore ha cominciato a rallentare.
MPS si è rilassata per non aver dovuto cucinare per tutti (anche perché si sa che ogni volta è come se fosse un banchetto nuziale e non si può sbagliare), DA1 e DA2 hanno trovato un modo per giocare da soli ed io ho diretto il traffico.
"Papà, acqua per favore". "Certo signore".
"Acchioo bere". "Non avevo dubbi signore".
"Per piacere papà li aiuti a mangiare mentre io cucino per noi". (Notare assenza di punto interrogativo perché non è stata una domanda)


Nel pomeriggio ci siamo dedicati tutti alla cura delle nostre piante, poi ancora un po' di gioco e poi un gelato.
Il dondolo, le pistole ad acqua e la musica hanno reso la nostra giornata davvero rilassante.
Ci siamo dedicati l'uno all'altro. E chi se lo aspettava.
A volte serve stare da soli, restare a casa e non organizzare nessuna uscita.
"Stasera una faccina bravo per tutti, anche per i nostri amici che non sono venuti. Grazie" (vedi post delle faccine)


P.S. I frutti di mare mi sono usciti dalle orecchie, ma mancava proprio quel vino bianco che avrebbe dovuto portare il mio amico sommelier. 

7 commenti:

silvia ha detto...

come conosco il "panico da domenica" da soli. e anche noi veniamo spesso paccati dall'amichetta che all'improvviso non può più venire (ecco perché ormai le dico chi viene solo una mezz'ora prima, se no chi la gestisce la delusione?)
e anche a noi ci ha salvato tante volte l'acqua. con una spugnetta ancora meglio. ;) e alla fine scopri che anche da soli ce la si fa (con l'amichetta rimane meglio, ma ce la si fa!)

PICCIO ha detto...

Hai ragione, ma a volte ti dimentichi che è bello fare la scoperta che si sta bene anche da soli. Ogni tanto ci vuole sta scoperta, che poi è quella dell'acqua calda ma va fatta. Senza esagerare però mi raccomando perché c'è il rischio che possa piacere e si prende l'abitudine. Non sia mai!

Alessandro ha detto...

Due cose....
la prima: credo che ci siamo passati un po' tutti a dover fare i conti con il Signor Mi Scoccio, oppure con il Signor Ma Non Facciamo Niente...? O con la Signora Uffa.....
e inventati qualsiasi cosa per cercare di accontentare un po' tutti, ovviamente a discapito del tuo di lavoro, ma questo è un piccolo dettaglio che nessuno vede e nessuno sente....( ma questa è un'altra storia )quindi se ti può consolare..."Mal comune mezzo gaudio!"
la seconda cosa: sono contento che ti sono usciti dalle orecchie i frutti di mare...certo non sono un sommelier, però una bottiglia di vino te la potevo portare anche io....

PICCIO ha detto...

Allora la prossima volta sei il benvenuto.
Cmq mi sono usciti dalle orecchie i frutti di mare, ma non mi è venuto nessun mal di pancia tranquillo

Bimbo cercasi ha detto...

Ci si dimentica di come alle volte il detto "meglio soli che mal accompagnati" sia più veritiero si quello che si crede!

PICCIO ha detto...

E' proprio vero, ma a volte si dimentica questa grande verità. Ed è per questo che ogni tanto fa bene sia ai grandi che ai piccoli.

Barbie ha detto...

A volte e' una piacevole scelta stare da soli senza la presenza continua di amci o parenti impiccioni!Certo non deve essere un'abitudine xche' e' bello anche confrontarsi con gli altri per imparare da loro le cose belle e quelle brutte della vita!



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...