lunedì 25 marzo 2013

La Teoria del Resto

"Bambini, vi ho detto cento volte che non dovete giocare in questo modo. E' pericoloso".
"Papà, ma è lui".
"Nooo papà è lui".
"Non mi interessa chi è stato o chi ha cominciato per prima. Sappiate che se vi fate male avete pure il resto".
"Che cosa?"
"Vi do il resto".
"Che cos'è il resto?"
"Se uno di voi si fa male la prima cosa è vedere cosa si è fatto, mettere del ghiaccio, tamponare eventuale sangue, portarlo all'ospedale nel caso peggiore".
"A me non esce il sangue".
"Una volta che tutto è passato e che siete guariti entra in gioco il resto che è una reazione istintiva allo spavento che ci avete fatto prendere".
"Ma dove sta questo resto?"
"Ai miei tempi il resto veniva dato sottoforma di schiaffoni sul culo o in altre parti del corpo al fine di sfogare la paura che i miei genitori avevano avuto perché mi ero fatto male disobbedendogli".
"Io non lo voglio il resto".
"Eh no caro mio, ti sto avvisando che se continuate a giocare in questo modo e vi fate male avrete anche voi il resto".
"A me non esce il sangue".
"Papà vi ha avvisato. Ci sono vari modi di avere il resto: una settimana senza tv, un sabato senza figurine dei calciatori, tre giorni senza cioccolato. E se la cosa è grave questo resto può essere dato anche tutto insieme".
"Papà, però mamma quando andiamo a fare la spesa con te dice sempre: Avete portato il resto?"
"Quello è un'altra cosa e non fare lo spiritoso che se no ti do l'anticipo".
"E che cosa è?"
"E' il famoso resto che ti do prima che ti fai male".


P.S. Racconta con un commento qui sotto o sulla pagina facebook di Mo te lo spiego a papà il ricordo dei tuoi genitori che urlavano: "Nun t' fa male che hai pure 'o riest". 

1 commento:

supermamma ha detto...

Non me lo dire! Me lo dicevano sempre e io l'odiavo, ci credi che adesso lo dico anch'io 0_O
all'anticipo però non ci avevo mai pensato :-D



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...