giovedì 16 maggio 2013

AIUTO sono in ostaggio

"Papà, ma a che ti servono queste foto?"
"Le devo far vedere a un po' di gente".
"E perché?"
"Perché molti non sanno dove abitiamo e glielo voglio far vedere".
"Noi abitiamo a Napoli, vero?"
"Non proprio, abitiamo nella periferia est che è quasi un mondo a parte".
"E si chiama Ponticelli".
"Sì, che poi sarebbe Bridges-celly per farla più bella".
"Perché è brutta?"
"Bella non è".
"E non la possiamo far diventare bella?"
"Per farla diventare bella ci vuole lo sforzo di tutti e non solo di qualche associazione, di qualche parrocchia e di qualche persona".
"Io voglio andare in una città bella".
"Non è semplice trasferirsi da un'altra parte perché ci vuole almeno un lavoro e una casa".
"Ma tu vuoi andare da un'altra parte?"
"Io con tutto il cuore perché appena mi affaccio al balcone mi arrabbio".
"E perché ti arrabbi?"
"Perché qui c'è la somma di tutto quello che non va bene".
"Allora pure io mi arrabbio".
"No, amore mio. I bambini non si devono arrabbiare e se succede è colpa dei grandi".
"Però quando mi faccio grande mi arrabbio".
"Non ti preoccupare che quando sarai grande oltre al lungomare sarà liberata anche la periferia dove viviamo".
"Perché è occupata?"
"Sì, è occupata dalla spazzatura, dagli incivili, dalla camorra, dai roghi tossici e dalle discussioni se è meglio che resti Cavani o Mazzarri.
"Papà deve restare Cavani e pure Mazzarri perché io ce l'ho sull'album".
"Certo, e se vuoi perdiamo anche un po' di tempo a inviare qualche mail di appello affinché restino".
"Papà, ma se resta Cavani però siamo fortissimi".
"Allora ora mando una mail chiedendogli di fare il sindaco. Può essere che in cambio di 25 goal a stagione riusciamo a risolvere tutti i problemi perché ci daremmo sicuramente da fare".
"Io faccio il bravo".
"Io faccio le valigie".
"E dove andiamo?
"In trasferta".
"Col pulmino della foto?"
"Se riusciamo a passare la periferia occupata sì".

"Vai papà, fai lo slalom".
"Se vivi compresso sarai represso,
 se vivi affogato sarai condannato".
"Ogni sera qualcuno accende la spazzatura non sapendo che  anche i suoi figli possono prendere il cancro".
"Ma che me ne fotte se non si può fare, tanto qui
non viene nessuno a controllare".
"Non è una discarica cosa pensate, ma un mercatino per trovare materiali da utilizzare nelle opere d'arte che andranno nei salotti dei benpensanti e radical chic.
(che però così avranno contribuito ad aiutare i poveracci della periferia)
Visto che non ci sono progetti per i minori la caccia al tesoro la si organizza autonomamente.
Si chiamano Bipiani, sono fatti di amianto, su un solo contatore sono appoggiati una cinquantina di famiglie, ci sono i topi, scorrono quando piove e ci vivono i bambini, ma non è una priorità
Poiché il Vesuvio è sorto da poco, si sono accorti che il nuovo Ospedale del Mare è a 100 mt dalla linea rossa,
ma questo non succede solo qui per cui non fa niente.
"Però se tutti quelli buoni vanno via qui chi resta?"
"Senti a me facciamo un po' a cambio che sei buono pure tu"
(...a parlare)
"Waaa stasera facciamo proprio un bel falò..e magari prendono fuoco pure i ROM più avanti". 
Un colpo due piccioni
"Il cane non è morto, ma ha detto che per protesta aspetta di rialzarsi quando puliranno".
Il traffico c'è ovunque, ma la questione è che se chiedi di spostare la macchina in doppia fila o quelle messe in diagonale c'è il rischio che le prendi perché qui vale la legge del più forte e basta!
"Il lungomare è liberato, la spazzatura è risolta e
a Palermo il problema è il traffico". (amma scassat!)


P.S.
Se sei un giornalista di Repubblica che è indignato per quello che vede a via Pietro Castellino al Vomero (NA) allora ti faccio sapere i nomi precisi delle strade in foto.
P.S.2
Ah, ho dimenticato di dirvi che in questo post ci sono immagini che possono toccare la vostra suscettibilità...scusate, ma ora mi è venuto in mente.

8 commenti:

Bimbo cercasi ha detto...

Mamma mia...e che c'è da aggiungere?

Liu_Jo ha detto...

Sono napoletana....vivo a Roma...queste situazioni assurde e paradossali le conosco bene e mi fanno incazzare e non poco perché Napoli é bella bella sul serio...ma noi napoletani non le abbiamo mai voluto bene e neanche a noi!!!

bussola ha detto...

Napoli e' proprio la città dei più grandi controsensi.... Può essere sublime così come agghiacciante come poche altre città sanno essere

Squabus ha detto...

Mi è venuto da piangere.
Che sacrilegi
:(

Anonimo ha detto...

Peccato! Sono stata a Napoli di recente per la prima volta e mi ha stregato. Veramente dispiace che la trattino così.

conni ha detto...

francesco, ma queste foto perché non le fai girare? che so, per dirne una, Le Iene, che sono bravi a sollevare polveroni e a rompere i coglioni alle istituzioni che non fanno il loro dovere. magari vanno da Giggino e gli fanno fare un gran figura di MMM e si fanno promettere qualcosa. Dobbiamo chiedere con forza una bonifica di questi territori e poi una sorveglianza. ho, noi ci viviamo a due passi, cavolo. lo so che sono situazioni ataviche, io le ho denunciate spesso quando facevo la cronista per il Roma (!). se voui fare casino, io ci sto. STO NCAZZATA NERA!!

Francesco ha detto...

Io semplicemente non ce la faccio più a vivere qui.... E non per fare lo snob !
Mi guardo in giro e vedo solo tanta negatività, ma ciò che più mi ferisce è vedere che oltre il 90% di giovano miei coetanei, ventenni come me, accettano questa città definendola un gioiello.... Il problema sta nella mentalità di cacca che abbiamo noi napoletani che non cambierà mai, e al diavolo tutti quelli che mi guardano storto ogni volta che dico che me ne voglio andare, dicendomi che "chi se ne va è uno che molla" ecc.... A Napoli non cambierà mai niente e io non riesco a sopportare l'idea di dover costruire il mio futuro qui ... Non ha senso !

Firmato: uno studente di ingegneria che fa l'elettricista, il fravecatore e i traslochi a NERO per potersi pagare le tasse

Cri@LavitadiCriBlog ha detto...

Cosa dire ..sono rimasta senza parole, sei in ostaggio dell'ignoranza della gente che permette tutto questo..che amarezza, io tento di trovare sempre il lato positivo in ogni cosa,ma quì è veramente dura...sei un grande.



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...