lunedì 22 luglio 2013

Consigli Reali

Caro William,
te lo dico come un fratello, ma questa cosa che ti sta accadendo ti sconvolgerà la vita.
Certo vedere tuo padre insieme con Camilla credo sia un colpo per tutti, ma per fortuna l'evento di cui parlo è molto più piacevole.
Non basteranno alcune settimane di congedo parentale per sentirvi una famiglia reale, ma ci vorrà del tempo così come ce ne vorrà prima di capire cosa devi fare o dire.
Se ci riesci caccia tutti via e per qualche tempo sbrigatevi la cosa da soli.
Lo so che è difficile visto che sei un reale di Inghilterra, ma se vuoi che la tua famiglia sia reale allora fai come ti dico.
Se Kate se la prende con te non ti preoccupare che sono gli ormoni, tu falla sentire la tua regina e non del popolo britannico.
Se la creatura piange tienila pure in braccio perché ha bisogno del calore e non di quelle cazzate che dicono alcune scienziate senza figli che prende il vizio delle braccia. Meglio questo vizio che l'alcool.
A proposito di alcool se tuo fratello Henry ti chiede di tenere la creatura in braccio o di portarla a fare una passeggiata per adesso evita o fagli prima l'alcool-test.
Le emozioni che vivrai in questi giorni sono molto forti e magari anche contrastanti.
E' tutto normale anche se ti verrà da piangere.
In questo momento poi ti sembrerà che tutti sanno più cose di te. Beh qualcuna è vera, ma prova a fare anche come senti tu, come ti viene in modo naturale. E' il caso però di abbandonare un po' l'uniforme, quella che ogni giorno indossi per lavoro, e metterti una bella tuta comoda tanto a Londra fa freschetto.
Fonte: http//:www.style.it 

Pure se tu sei l'erede al trono sappi che a casa tua non comandi niente specie ora che c'è da allattare, cambiare i pannolini e fare coccole.
Anche tu avrai il complesso dell'amplesso, ma è normale pure questo. Passeranno settimane o anche qualche mese prima di poter riabbracciare tua moglie e fare l'amore con lei, ma non ti preoccupare che dopo sarà peggio. Però non è vero perché tu il problema non ce l'hai. Qualcuno che vi guarderà la creatura ci sta, mica come per me che elemosino agli amici un po' di intrattenimento ai bambini per sesso veloce prima di cena.
Infine tieni presente che da ora in poi tutto sarà una eterna alternanza per cui quando arriva un momento difficile pensa che passerà. I bambini non piangono per sempre, i bambini prima o poi si puliranno da soli e se la sera quando tonerai a casa ti verrà voglia di fare il giro largo o di passare prima dalla nonna a salutarla non te la campare male perché poi passa. Si tratta di prendere le misure, ma si tratta soprattutto di entrare in contatto con la parte più profonda di noi stessi perché è quella chi i neonati andranno a colpire.
Per sentirti una famiglia reale ricorda a Kate di conservare i vestiti per il secondogenito (sperando sia dello stesso sesso) e se ti va ho un passeggino ancora nuovo.
Nel frattempo che non traducono Mo te lo spiego a papà in inglese sappi che sono a tua disposizione perché non si ha più bisogno in questi momenti che di un amico-papà reale.
God save the Royal Baby.

P.S. Dici a Pippa che fa attenzione quando si abbassa nella culla a prendere la creatura.



11 commenti:

mammapiky ha detto...

Mi fai piegare dal ridere ogni volta!!!! Ed oggi e' stata una giornataccia!!! :-))))

ero Lucy ha detto...

Hahahahahaha grande!!

giusy ha detto...

Bellissimooo post!!! 'na botta di vita!!!

eve ha detto...

tu sei un genio. se la regina ti leggesse ti farebbe baronetto!

La Campagnola ha detto...

Sei un grande!!! Mi fai troppo ridere...

laura ha detto...

Hai pienamente ragione! Il papa' cmq serve anche se lui non allatta ma può cambiare il pannolino sono genitori moderni e poi w le coccole e non viziatelo troppo!

Francesco Uccello ha detto...

Grazie a tutte, sono davvero contento che vi sia piaciuto. Speriamo che William ne faccia tesoro.

bussola ha detto...

ringraziando il cielo sta creatura è nata... così ora possiamo dormire tutti più sereni....

Bugbu ha detto...

Esilarante! Se un giorno mio maritino dovesse - finalmente - diventare papà, glielo farò leggere, come incoraggiamento!!!

Anonimo ha detto...

troppo grande........
Valentina

Guendalina Strana ha detto...

Un post "reale"!



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...