domenica 9 febbraio 2014

La lettera per San Valentino di mio figlio

"Papà che cosa è quel negozio con quel cuore grande?"
"Un fioraio".
"Ma tiene tutti cuori in vetrina e non i fiori".
"Perché adesso viene la festa di San Valentino".
"E che si fa?"
"Si regalano i fiori e si scrive una lettera alla persona che si ama. Tu a chi la scrivi?"

In macchina cade il silenzio ed MPS comincia ad alzare gli occhi al cielo per godersi la risposta. Il suo figlio mammone continua a pensarci e il suo sorriso intanto arriva quasi alle orecchie.
"A Giovanni".
"Non ho capito, a chi la scrivi la lettera?"
"A Giovaaa-nni".
"Ma tu a Giovanni lo vuoi bene, mica lo ami?"
"Sì, io lo amo e basta".
"Va bene a papà è come dici tu".

A cinque anni non ci sono mezzi termini: o si ama o si odia. 
L'idea che amasse un bambino dello stesso sesso mi ha fatto sorridere per un istante, ma la cosa che più mi ha fatto pensare è stata la sua determinazione nel dire di amare un suo amico. E' come se mi avesse detto: " Papà, io voglio stare sempre con Giovanni perché mi diverto con lui e facciamo tante cose insieme. Vorrei che abitasse con noi così potremmo vedere i film insieme e giocare con i Lego. Sarebbe fantastico se dormisse nella mia stanza così la mattina quando mi sveglio lui sarebbe già lì. Giovanni mi fa fare un sacco di risate e divide sempre la merenda con me. Se qualcuno mi prende in giro lui mi difende e quando la maestra ci dice di prendere gli scatoli pesanti con il materiale dei laboratori io e lui ci riusciamo sempre perché insieme siamo forti. Papà, una persona così si ama, PUNTO".
A questa età le sfumature non ci sono ancora, tanto meno le cinquanta di grigio.

P.S. MPS è ancora in lacrime, scioccata che il figlio non abbia pensato di dedicare a lei la sua lettera d'amore.

1 commento:

Lina Murolo ha detto...

Sono d'accordo col bambino, io la penso esattamente come lui, ma purtroppo Sono grande, e non posso permettermi di scrivere una lettera di san valentino ad un amico, potrei essere fraintesa, sia nel caso che sia un uomo, sia nel caso sia una donna. Forse gli inglesi, con il loro i love you risolvono molti problemi!



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...