giovedì 3 novembre 2011

Mo ti spiego a papà che cos'è un papà

" ... e poi ogni cosa sempre la mamma.
Se leggi i giornali o qualsiasi rivista c'è sempre una mamma che deve dire la sua o una S.O.S Tata che fa la sbruffona con i figli degli altri. Mica hanno fatto S.O.S Papà?
Durante la gravidanza la mamma è già mamma, mentre tu fai finta che sei papà o ti fanno credere che esserlo è accarezzare la pancia, parlargli, mettere la musica etc. Quelle sono cose da marito.

Un bel giorno nasce il bambino o la bambina e tu diventi papà. Da cosa lo capisci? Sicuramente è una emozione straordinaria vedere tuo figlio che viene alla luce, lo consiglio a tutti, ma mentre la mamma allatta e lo tiene tra le braccia tu pian piano capisci che sei papà. Vai al comune per dichiararlo, in farmacia per accendere un mutuo e offri caffè e cornetto a tutti. Queste cose già rendono l'idea.
Poi dopo poco comincia il fenomeno dell'ormone impazzito o depressione post-partum per i più fortunati.
A quel punto sei veramente papà perchè ogni cosa che accade è colpa tua: se c'è poco latte nel seno, se non ha fatto cacca, se la mamma ingrassa, se il bimbo non dorme.
Col tempo le cose migliorano sicuramente, ma quando in casa ci sono due maschi come DA1 e DA2 allora tu diventi il terzo incomodo. Altro che Edipo. Ho assoldato una guardia del corpo perchè prima o poi mi fanno fuori.

Quando torno a casa da lavoro e saluto capita di essere ignorato.
Quando la mamma entra in casa ci sono urla, feste, baci e coccole.
Quando usciamo tutti vogliono tenere la mano alla mamma mentre io mi trasformo in facchino. L'essere un bravo papà è direttamente proporzionale a quante cose riesci a portare.
Se si pranza o si cena il cibo è più buono se lo imbocca la mamma. Addirittura se una patatina è rovente basta un soffio della mamma che si trasforma in ghiacciolo.
A quel punto Papà si trasforma in maggiordomo. Prende i piatti, porta l'acqua, pulisce a terra se cade qualcosa, prende i tovaglioli di carta.
La mamma è regina, il papà è cacchina.

MPS spesso si lamenta, ma non si rende conto della forza che riceve da DA2 quando, sfidandomi, mi dice: "Mamma è mia" o quando una carezza fa passare qualsiasi dolore anche al più lamentoso DA1.
Alla fine il papà è come un Barbapapà che deve assumere le più diverse forme o modi di essere per difendersi dalla mammite. (fenomeno naturale che colpisce il 99% della popolazione e che consiste in un legame con la madre ai limiti del patologico)
PAUSA DI SILENZIO...
Hai ragione a pensarci bene fare il Barbapapà non è così semplice. E' una cosa che solo un uomo può fare.
Oggi compagno di giochi, domani capo-spedizione per esplorare il mondo che c'è fuori, un giorno cavaliere che protegge, un altro ancora l'uomo che risponde ai perchè.
Pronto, Pronto ci sei sempre?
Va beneeeee... adesso si è fatto tardi e stanno per tornare.
Farò così Mamma, scusa per lo sfogo.
Ci sentiamo domani. Ti voglio bene, ciao. "


Questo post partecipa al blogstorming 

4 commenti:

formazione ha detto...

Sono senza parole ...hai chiamato la mamma! HAI CHIAMATO LA MAMMA!!! AHAHAHAG ....e adesso che cosa credi di aver fatto? Quella poverina di moglie si dovrà sentire "Sai cara Francesco lo vedo stanco e sciupato".
Caro Francesco adesso hai proprio fatto un papocchio. Non vorrei proprio essere nei tuo panni...mi sa che si preparano lunghe notti sul divano. Altro che papà facchino .....! in bocca la lupo

la staccata ha detto...

Buongiorno! Perdonami se ti lascio qui un msg senza leggere nè commentare il tuo post. So che è estremamente scortese, ma in questo periodo è molto difficile per me ritagliarmi un po' di tempo per leggere i blog. Ultimamente non leggo più neanche il mio, pensa tu :-)
Ho visto che sei passato da me e ti ringrazio. A proposito della mail che ti ho spedito due gg fa, sappi che l'ho inviata qui: info@motelospiegoapapa.it
Puoi gentilmente verificare se per caso il mio msg è finito nello spam? Perchè da come scrivi sul mio blog sembra che tu non l'abbia ancora ricevuto. Ti ringrazio, buona giornata.

fioly ha detto...

Fantastico post, mi ha fatta sbellicare dalle risate. Però: esattamente quando comincia la fase della mammite? E perché il mio primogenito di 17 mesi e mezzo è piuttosto malato di papite? I figli maschi non dovrebbero ADORARE la mamma?! Qualcuno mi spieghi!(o quasi quasi telefono a mio padre per un consiglio...)

SuSter ha detto...

E' vero, le mamme traggono molta energia dal fatto di sentirsi "al primo posto" nei pensieri dei bimbi. Ma credo sia solo una fase passeggera. Vedrai (chiedilo a tua mamma se non ci credi ;D)



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...