venerdì 9 maggio 2014

Cosa non fare e cosa fare per la Festa della mamma

ATTENZIONE tra pochi giorni ci sarà un evento di una importanza planetaria: la Festa della Mamma.
MASSIMA ALLERTA per tutti i papà e i figli.
RICORDA di santificare la mamma. (è un comma del 4° comandamento)
LEGGI questi consigli, lo dico a te papà, così potrai evitare grandi tragedie nella tua famiglia. Questo post può salvare molti matrimoni.
COSA NON FARE
  1. In questi giorni evita qualsiasi partita di calcetto con gli amici. Lo so è una cosa dura, ma ripeti il mantra: "Per il bene del mio matrimonio". Vedrai che già a metà pomeriggio avrai la scusa migliore per la tua assenza. Se poi anche i tuoi amici avranno letto questo post allora capiranno e al telefono ti diranno questa frase: "Non ti preoccupare, hai ragione, capisco" che in codice significa: "Anche io non posso uscire per la partita. E' per il bene del mio matrimonio. Mi mancherete, ma ci vediamo la settimana prossima".
  2. Domenica, giorno della festa della mamma, ci sarà la penultima giornata di campionato di calcio. Evita di restare incollato a Sky per le partite. Il pranzo per celebrare la mamma è al pari di quello di Natale e Pasqua per cui regolati di conseguenza. Tanto lo scudetto è stato già assegnato.
  3. Sono revocate tutte le uscite con gli amici, colleghi e rimpatriate del liceo. Se hai impegni in parrocchia direi che il mantra del primo punto non ti creerà problemi visto che ci tengono al fatto che le coppie non si separino.
  4. Non regalare oggetti che associno la mamma ad una massaia. Sono vietate targhe, utensili da cucina, grembiuli e cose simili. 
  5. Non essere geloso che tu una festa così non l'avrai mai. La festa del papà è per farci contenti, ma non avrà mai lo stesso peso. 
COSA FARE
  1. Occupati dei bambini. Alleggerire il carico di lavoro familiare della mamma è un compito di tutti i bravi papà. Concentra tutte le tue energie in questi giorni perché poi avrai un anno intero per riposarti. 
  2. Evita i social. In questo modo non dovrai ascoltare frasi tipo "Con chi stai chattando?". Se poi lavorate come social media qualcosa e ci tenete alla pace in famiglia fate come se i vostri strumenti tecnologici stessero in assistenza. Un tweet o un piccolo post lo potete sempre inviare con lo smartphone mentre siete in bagno. Mi raccomando di ricordarsi di chiudere la porta.
  3. Aiuta i tuoi figli a preparare "pensieri" per la mamma. Hai la possibilità di allenare, in questi giorni, i tuoi "giovani animaletti" (chi ha figlie femmine forse è più fortunato) a dolci pensieri e gesti da gentiluomini. Questa azione vale doppia perché non solo i bambini potranno portare dei bei fiori alla loro mamma, ma avrai aggiunto qualche punto in più al tuo essere padre poiché gli avrai dato un esempio di come si può essere gentili e attenti nei confronti delle persone che si amano.
  4. Preparate la colazione e magari anche il pranzo. Per molti può essere un gesto consueto, ma questa volta bisogna curare i particolari. Attenzione alla mise en place, fai in modo che qualcosa sia preparato direttamente dalle mani dei bambini e  chiedi aiuto a qualche amico che oltre a scrivere di cucina lo sa pure fare come @luca_sessa o @pietrosfood. La migliore soluzione sarebbe comunque un bel ristorante perché se si resta a casa la mamma non ce la fa a non fare nulla.
  5. Ricorda che "na mamma campa cient' figli, ma cient' figli nun campan' na mamma". 
P.S. Vorrei sentire l'amore che prova una mamma per un giorno (sperando che non sia quello del ciclo), sarei sicuramente un uomo e un padre migliore.

2 commenti:

Gemma ha detto...

hai sbagliato il detto:
"una mamma vale per 100 figli, ma 100 figli non servono per una mamma"
(in napoletano non lo scrivere)

koko pi ha detto...

magari mio marito leggesse questo post!
Lui domenica sarà fuori città per impegni suoi e io a casa coi bambini...



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...