domenica 10 giugno 2012

Mo te lo spiego a papà l'ora del sesso

SMS 17:20: "Sto uscendo ora, tra quanto ci vediamo?"
SMS 17:21: " Faccio il prima possibile, sono ancora a lavoro".
SMS 17:22: "Speriamo che non ci scoprano".
SMS 17:23: "Mi raccomando non rispondere a nessuna telefonata".
SMS 17:24: "Ho messo il completino che ti piace tanto".
SMS 17:25: "Non vedo l'ora. Ci ho pensato anche ieri sera mentre ero sul divano".
SMS 17:26: "Ti amo".
SMS 17:27: "Anche io per sempre e non ti lascerò mai".


"Finalmente insieme, non ce la facevo più".
"Mamma mia, ma come fanno gli altri?"
"Ma che ne so. Io tra lavoro, bambini e servizi in casa sono allo stremo".
"Si hai ragione non ti danno un attimo...e poi sempre a fare domande".
"Secondo me quelle che dicono che il loro figli sono angeli, che dormono tutta la notte, che non hanno mai la febbre e che il giorno dopo la gravidanza hanno una forma perfetta sono affette da BIPOLARISMO FANTASTICO".
"Che vuoi dire?"
"Che si sono costruite un'altra personalità che nega la realtà".
"Ho bisogno di incontrarti più spesso, amore. Ne va della mia salute mentale".
"Ma come facciamo, non c'è tempo".
"Hai ragione, ma prima o poi tocca dirglielo".


Drin, Drin.
"Ssss. Zitta. Pronto?"
"Ma la mamma di questi bambini dove è?"
"Nonna sei tu? Non lo so, sarà andata a fare qualche servizio".
"Va bè, se la senti dille che la stiamo aspettando per scendere".
"Ok ciao".


... Per un'ora d'amore non so cosa farei,
per poterti sfiorare non so cosa darei.
Chiudo gli occhi, ti vorrei
non nei sogni ma così come sei,
sole giallo, mare blu...
(Matia Bazar, 1976)


Questo post partecipa al blogstorming

4 commenti:

marianna792004òlibero.it ha detto...

...amanti per un giorno......vabbè facciamo per un'ora...

SuSter ha detto...

Oh mamma, che mamma e papà passionali che siete rimasti, malgrado tutto!
Io non so cosa darei per sentirmi ancora così coinvolta..., ops... forse non sono cosa da dirsi in giro eh? Beh, che fatica il sesso dopo una giornata appresso a una pupa! Io entro in coma in genere mentre metto a letto lei...

PICCIO ha detto...

Infatti noi queste cose cerchiamo di organizzarle a metà giornata, perché la sera anche noi crolliamo.
Cmq bisogna allenarsi perché le piccole pesti ci risucchiano e va a finire che si dimentica pure come si fa. Una cosa tipo l'appetito vien mangiando

Barbie ha detto...

Io e mio marito per avere un po' d'intimita' a volte ci trasformiamo in licantropi,xche' alla fine andiamo a dormire con la luna!Per fortuna quando c'e' la scuola,i nostri figli si stancano di piu' e la sera vanno a dormire prima!A volte conciliare tutte le cose che hai da fare durante la giornata diventa un'impresa e poi arrivi la sera che si e' stanchi!I figli sono un bellissimo dono, ma come si dice spesso:"Il mestiere piu'duro e' quello dei genitori"!Parole Sante!



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...